TIGAN ED ESMERALDA
Percorsi di prevenzione all'uso di sostanze stupefacenti dei giovani Rom e Sinti 

 Seminario organizzato dal progetto europeo SRAP – Addiction Prevention within Roma and Sinti Communities

 

  18 aprile 2013

14.00-17.00 Saletta Cervi - via Riva di Reno 72 – Bologna

 

Saluti di benvenuto:

Amelia Frascaroli - Assessore ai Servizi Sociali, Volontariato, Associazionismo e Partecipazione, Sussidiarietà e Politiche attive per l'Occupazione, Comune di Bologna

 

Intervengono:

Massimo Zucchini – Responsabile Ufficio fragilità, non autosufficienza e disabilità, Comune di Bologna

Maria Cristina Cocchi - Direttore Area Socio-sanitaria, Distretto Città di Bologna

Alba Fabbri – SERT, Azienda Usl Bologna

Luciano Serio - Coordinatore Servizi Complessi Integrazione Adulti, Società Dolce Società Cooperativa

Elisa Isola – La Rupe Coop Sociale

Luigi Chiesi - Presidente Associazione Sinti italiani di Bologna (in attesa di conferma)

Pina Lalli – Presidente del corso di Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale, Università di Bologna

Giuseppe Menegazzo – Servizio riduzione del danno, Comune di Venezia

Modera: Monica Brandoli – Responsabile Ufficio adulti vulnerabili ed inclusione sociale, Comune di Bologna

17.00 – 18.00 Aperitivo

18.00 Cinema Lumière – Via Azzo Gardino, 65 – Bologna

 

Proiezione in collaborazione con HUMAN RIGHTS NIGHTS

Rom e Sinti tra integrazione ed emarginazione


UROŠ (BLUE GYPSY)  (Italia/2005) di Emir Kusturiça (10’)
Un  bambino, dopo aver scontato la pena in un carcere minorile, deve affrontare una decisione molto difficile. Seguire suo  padre, che lo costringerebbe a rubare, oppure vagare libero per il mondo?


LA CANZONE DI REBECCA (Italia/2012) di Roberto Malini (52’)
Patrocinato dall’UNICEF, racconta   la  storia  vera  della  giovane  e pluripremiata  artista  Rom romena Rebecca Covaciu, vittima di innumerevoli episodi  di  persecuzione razziale. Fuggita con la famiglia per sottrarsi a emarginazione  e miseria, da Arad (Romania), Rebecca ha vissuto in baracche a  Buenos Aires, Avila (Spagna),  Milano  e Napoli. Il film presenta con poesia  e  senso  civile i colori, le luci, la forza d’animo, il sorriso di Rebecca.  La  vicenda di questa ragazza coraggiosa è emblematica della vita difficile che conducono Rom e Sinti in Italia.

http://www.humanrightsnights.org/festival/programma/

albergo pallone